SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI OLTRE € 75

translation missing: it.general.language.dropdown_label

0 Carrello
Aggiunto al Carrello
    Hai prodotti nel carrello
    Hai 1 prodotto nel carrello
      Totale

      Valori nutrizionali dei micro ortaggi di rucola coltivata

      La rucola coltivata è ricca di acqua, di carboidrati e di proteine, oltre al buon contenuto di fibre. Non contiene assolutamente grassi, infatti viene utilizzata spesso nelle diete e per controllare il peso. Contiene anche in minore quantità, vitamina A e C. Il betacarotene è un elemento di spicco nella rucola. Infine contiene calcio e ferro.

      La vitamina C al suo interno, permette al fegato di assimilare il ferro, se viene integrata nel pasto quotidiano. La presenza di calcio permette di fornire quello mancante nel corpo. La vitamina K aiuta a rinforzare le normali funzioni del fegato. La caratteristica più importante della rucola è quella di migliorare la qualità del sangue. Con le sue proprietà permette di prevenire l’ulcera allo stomaco.

      Rucola coltivata e salute

      • La vitamina C rinforza il sistema immunitario;

      • le sue sostanze fitochimiche riescono a contrastare le cellule tumorali;

      • previene l’ulcera;

      • col calcio contenuto al suo interno rinforza le ossa;

      • mediante un infuso, è l’ideale come rilassante muscolare e come calmante;

      • proprietà carminative: permette di espellere i gas intestinali e ha proprietà diuretiche;

      • la rucola cotta aiuta le funzioni epatiche, purificando il fegato.

      La rucola coltivata in cucina

      Il suo gusto amarognolo la rende perfetta per essere abbinata a molti altri ingredienti, ma anche da sola condita semplicemente con olio e sale, ha il suo perché. Può essere tritata per creare un ottimo pesto o anche un buon sugo, oltre che essere utilizzata per creare ottime tisane rilassanti. Inoltre, attraverso il suo infuso, si possono guarire problemi alla gola, come raucedine e laringite. Avendo un gusto amaro non è amata da tutti se utilizzata nell'infuso, quindi per ovviare a questo basterà aggiungere della melissa oppure della menta fresca. Si utilizza prevalentemente nella preparazione di piatti estivi, solitamente viene inserita durante l’impiattamento per abbellire la preparazione oppure per donare quel tipico contrasto. Perfetta anche su bruschette con i pomodorini, rigorosamente non cotta per esaltare pienamente il suo particolare sapore. In alcune regioni italiane si è soliti mangiare la rucola cotta in padella con straccetti di carne tagliati fini, magari con l’aggiunta di una grattugiata di parmigiano.

      Suggerimento

      Nonostante abbia tantissime qualità, bisogna stare attenti alle insidie nascoste. Ovviamente come tutti i prodotti della natura, anche la rucola coltivata non ha particolari controindicazioni, se non alle persone allergiche ad essa. È estremamente importante non consumare una quantità eccessiva di rucola, in quanto le sue sostanze potrebbero interferire con il metabolismo del corpo, portando effetti irritanti nell'organismo. Dunque, i nutrizionisti consigliano di non assumere mediamente più di due pugni al giorno, in modo tale da evitare queste controindicazioni.

      Potrebbero interessarti anche queste varietà