SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI OLTRE € 75

translation missing: it.general.language.dropdown_label

0 Carrello
Aggiunto al Carrello
    Hai prodotti nel carrello
    Hai 1 prodotto nel carrello
      Totale

      La storia racconta che già nell'antica Roma, i legionari tenevano dei piccoli sacchetti di stoffa contenenti i germogli di ceci per poter acquisire energie e dare vigore al corpo. Non a caso i popoli dell’India che ne hanno fatto largamente uso sono anche tra quelli più longevi di tutto il pianeta. Non vi è alcun dubbio quindi circa le proprietà nutritive e benefiche che questi sono in grado di apportare al corpo umano.

      Elementi nutrizionali

      I germogli di cece sono molto richiesti per il loro alto valore nutritivo. Non hanno praticamente grassi, sono ricchi di proteine,. Pochissimi carboidrati e molti minerali come potassio, sodio, fosforo, calcio e ferro. Inoltre è da notare la portata della clorofilla che si forma proprio quando il seme germoglia, questa è ottima per l’organismo. L'insieme dei principi nutritivi e il sapore gradevole che ha un retrogusto dolciastro li rende ideali per essere consumati anche dai bambini.

      Germogli di cece in cucina: qualche idea per le ricette

      I germogli di cece sono perfetti da utilizzare in cucina, vanno bene praticamente con ogni tipo di portata, dal primo al dolce. Sono molto differenti da tutti gli altri tipi perché non hanno alcun limite di abbinamento. Una bella idea per farli mangiare anche ai bambini è preparare una torta di pan di spagna con cuore cremoso allo yogurt e utilizzare i germogli di ceci tritati per conferire croccantezza e soprattutto valore nutrizionale. In questo modo per loro sarà possibile assaporare esclusivamente il gusto dolce senza vedere effettivamente di cosa si tratta. Un'altra bella idea è la preparazione del riso venere con salmone a tocchetti saltato in padella accompagnato da germogli di ceci. Questi conferiscono non solo croccantezza al piatto ma anche un valore aggiunto per i loro valori.

      Suggerimento: come avere germogli perfetti

      I germogli di cece si possono ottenere facilmente in casa, in questo modo è possibile averli sempre a portata di mano, sono utilizzabili in qualunque momento e possono soprattutto essere presi dalla pianta solo quando necessario. Va ricordato che finché questi crescono, accrescono il loro valore nutrizionale. Per farli spuntare basta prendere dei semini, tenerli a bagno per almeno una giornata, poi piantarli in un barattolo con dei buchi sottostanti e un sotto pianta. In questo modo il terreno sarà sempre umido e nel giro di qualche giorno spunteranno fuori i primi germogli.

       

      Potrebbero interessarti anche queste varietà