Basilico rosso Nina 27,90108,90

Aneto Hermes

Anethum graveolens

L’aneto è un’erba appartenente alla famiglia delle Ombrellifere. Il micro-ortaggio di aneto presenta fusto e foglie molto fini ma fortemente aromatiche. Deve essere, quindi, innaffiato direttamente sul substrato una volta germogliato, perché la piantina potrebbe piegarsi.
Ottimo per salamoia e sottaceti.

A magazzino

9,9038,50

Cancella selezione
Compare
• N° di semi per grammo: 900
• Ammollo: 8/10 ore
• Tempi di produzione: 7/10 giorni

Valori nutrizionali dei micro ortaggi di aneto

Le foglie e i semi di aneto forniscono un elevato apporto di flavonoidi, limonene, cumarine, tannini e mucillagini.
Contiene calcio, sodio, fosforo, ferro, magnesio, zinco, rame e manganese. È ricco di betacarotene e fornisce un ottimo apporto di vitamine A, C, E, K e del gruppo B (B1, B2, B3, B5 e B6).
Contiene molti sali minerali e tra questi si annoverano calcio, fosforo, ferro, magnesio, potassio e zinco; è ricco di clorofilla, amminoacidi e oligoelementi.
Un etto di aneto vanta 43 kcal, 3,46 g di proteine, 7,02 g di carboidrati, 1,12 g di grassi, 0 mg di colesterolo, 2,1 g di fibre e 61 mg di sodio.

I micro ortaggi di aneto e la salute

I micro ortaggi di aneto annoverano molteplici proprietà e sono un ottimo rimedio per diversi disturbi. Le loro foglie, ricche di antiossidanti, contrastano l’azione dei radicali liberi.
Favoriscono la digestione, sono un valido diuretico, hanno un potere vermifugo e antispastico.

  • Sono un potente carminativo e incentiva, in quanto tale, l’eliminazione di gas da stomaco e intestino;
  • sono un ottimo alleato in caso di coliche, singhiozzo e crampi allo stomaco;
  • combattono l’alitosi;
  • contrastano la ritenzione idrica e la pelle a buccia d’arancia;
  • stimolano la digestione;
  • conciliano il sonno;
  • curano e rigenerano le unghie;
  • riducono i livelli di colesterolo LDL nel sangue;
  • favoriscono la corretta attività intestinale;
  • migliorano le difese immunitarie dell’organismo;
  • regolano il ciclo mestruale;
  • sono un potente antiossidante;
  • neutralizzano diversi agenti cancerogeni.

L’aneto in cucina

L’aneto trova largo impiego nella cucina del Nord Europa dove è aggiunto in molteplici pietanze a base di pesce, patate e uova. In Ungheria e in Germania è usato per insaporire i sottaceto in agrodolce, mentre in Grecia accompagna la Feta e i legumi.
In Italia è addizionato, in virtù del suo sapore simile a quello del finocchio e dell’anice, a diverse preparazioni.
Le sue foglie fresche sono inserite nelle conserve di verdure sottaceto per donare al prodotto finale una nota speziata e delicatamente fresca.

È spolverizzato sulle uova sode, ma si combina molto bene anche con le verdure bollite e le carni cotte alla griglia.
Può essere aggiunto a salse di tipo diverso, sughi e intingoli vari.
Dona un sapore particolare a piatti a base di pesce (salmone e frutti di mare) e, infatti, è spesso impiegato per realizzare le marinature.
È spolverizzato su prodotti caseari come lo yogurt greco (molti lo aggiungono allo Tzazichi, la tipica salsa greca a base di yogurt e cetrioli), la panna e i formaggi freschi.
Le foglie possono essere inserite nell’impasto delle crocchette di patate, ma anche in quello dei muffin e delle torte salate.

Suggerimento

Le foglie dei micro ortaggi di aneto devono essere impiegate quando sono ancora fresche perché l’essiccazione fa perdere loro buona parte del loro aroma delicato.

Peso N/A
Confezioni disponibili

100 gr., 200 gr., 500 gr.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Aneto Hermes”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in Cima