Senape nera Dalia 4,9032,35
Senape rossa Katana 4,9032,35

Alfalfa (o Erba medica) Kangaroo

Medicago sativa

I germogli di Alfalfa (o Erba medica) sono fra i più popolari e facili da coltivare. Contengono diverse sostanze nutritive vitali quali calcio, ferro, oligoelementi, vitamine A, B, C, E e K.

A magazzino

4,9032,35

Cancella selezione
Compare
• N° di semi per grammo: 300
• Ammollo: 4/5 ore
• Tempi di produzione: 6/7 giorni

I germogli di Alfalfa costituiscono un valido alimento in cucina e un prezioso alleato per il benessere e la salute.
L’Alfalfa è una pianta erbacea perenne ricchissima di minerali, vitamine, enzimi e proteine. Per millenni ha rappresentato l’elisir segreto di longevità, usata per l’alimentazione principale degli animali. I germogli di Alfalfa ormai sono entrati nella nostra cucina e vengono utilizzati per insaporire le insalate e creare piatti vegani.
Gli Alfalfa fanno parte delle leguminose e vengono chiamati anche Erba Medica. I germogli fanno la loro apparizione nei testi medici della Cina già nel 5000 a.C., grazie al loro apporto di vitamine e le proprietà antinfiammatorie e rinforzanti per l’organismo erano ritenuti alleati essenziali per un’alimentazione sana.
L’erba medica è una pianta perenne a crescita rapida che si adatta a ogni tipologia di terreno e clima. Pianta e fiore della medicago sativa, nome scientifico dell’erba medica, è nota anche come pianta Alfalfa ed è perenne. Il suo apparato radicale è fittonante e può raggiungere un’estensione di oltre 3 metri.
Lo stelo che ha origine dalla corona s’innalza fino a un metro di altezza mentre le foglie sono triple. I germogli di Alfa Alfa contengono un’alta quantità di sali minerali e sostanze nutritive e curative importanti per la salute dell’uomo. I fiori della pianta crescono zigomorfi con una colorazione azzurra tendente al viola mentre i frutti leguminosi sono costituiti da piccoli semi.

Benefici alla salute dei germogli di Alfalfa

I germogli Alfalfa vengono considerati il padre e la madre di tutti gli alimenti e il rimedio principe per la salute del corpo umano.
Il germoglio di erba medica è importate per:

  • regolare il colesterolo diminuendo quello cattivo (LDL) e aumentare quello buono (HDL);
  • alleviare le sofferenze alle persone che soffrono di reumatismi;
  • prevenire l’insorgenza di artrite reumatoide;
  • ridurre i trigliceridi nel sangue;
  • facilitare la coagulazione del sangue;
  • agire come ricostituente naturale ideale per i soggetti in convalescenza;
  • aumentare l’energia per sportivi, bambini e anziani;
  • aumentare l’apporto di fibre che diminuiscono la fame ed è perfetta quindi per le diete dimagranti
  • curare l’ulcera.

Elementi nutrizionali

Il germoglio di Alfa Alfa hanno un alto valore nutrizionale. La concentrazione di proteine che può raggiungere il 37% del contenuto, gli amminoacidi essenziali con 8 enzimi che contribuiscono alla digestione. I germogli Alfalfa contengono inoltre selenio, fosforo, magnesio, potassio e ferro. Inoltre vi è un’alta presenza di vitamine A, C, K, E, D, B12 oltre a saponine e alcaloidi.

Germogli di Alfalfa in cucina

Il germoglio di Alfa Alfa ha un gusto fresco e delicato che ben si abbina a diverse preparazioni. L’erba medica appena germogliata è alla base della cucina vegana e spesso viene aggiunta alle insalate. Molti cuochi rinomati e specializzati in cucina vegetariana usano l’erba medica come ingrediente principale per la preparazione di piatti salutari con un tocco di originalità. Il germoglio di erba medica deve essere consumato crudo per poter usufruire di tutte le proprietà nutrizionali e curative insite in esso. Il taglio dei germoglio è sconsigliato, piuttosto è opportuno spezzarli con le mani. La cosa migliore però è lasciarli interi. Si possono inoltre unire i germogli Alfalfa a creme o formaggi vegetali come ad esempio il tofu. Sono ottimi anche uniti alle zucchine, pomodori e insalata belga oppure aggiunti a farciture per peperoni, zucchine pomodori ripieni o melanzane.

Suggerimento: come conservare i germogli di Alfalfa

Per conservare in modo ottimale i germogli di Alfalfa si deve prelevare dalla confezione solo la quantità necessaria per il pasto e riporre tutto il resto nel frigo avendo cura di sigillare bene la confezione. Un contenitore di vetro è il più adatto alla conservazione di tale prodotto. Evitare di lasciarli nella vaschetta originale e aperti per non farli seccare. In frigorifero si conservano per alcuni giorni.

Peso N/A
Confezioni disponibili

100 gr., 200 gr., 500 gr., 1 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Alfalfa (o Erba medica) Kangaroo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in Cima