SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI OLTRE € 75

translation missing: it.general.language.dropdown_label

0 Carrello
Aggiunto al Carrello
    Hai prodotti nel carrello
    Hai 1 prodotto nel carrello
      Totale

      Valori nutrizionali dei micro ortaggi di trifoglio rosso

      Il trifoglio è molto più di ciò che il suo aspetto suggerisce. Si tratta di una piantina molto piccola, dall'aspetto grazioso, ma possiede una serie di qualità nutrizionali che non possono essere ignorate. I micro ortaggi di trifoglio rosso contengono molti elementi benefici che li rendono un rimedio contro parecchi problemi fisici. È ricco di vitamine, in particolar modo contiene la vitamina A, E, C e K, nonché la vitamina B12.

      Molto rilevanti sono anche i sali minerali contenuti nel trifoglio, che sono calcio, potassio, fosforo, magnesio e cromo. L’ortaggio è utilissimo anche per combattere i radicali liberi e segni dell’invecchiamento, grazie alla sua potente azione antiossidante.

      Trifoglio e salute

      Il primo grande vantaggio che risiede nel consumo dei micro ortaggi di trifoglio rosso è il fatto che sono considerati un potente fitoestrogeno. In poche parole, hanno la capacità, grazie alla presenza di particolari isoflavoni, di alleviare i disturbi della menopausa. Sono un valido aiuto anche contro i dolori muscolari e il mal di testa.

      Contro i mali di stagione sono molto efficaci e agiscono contro i problemi delle vie respiratorie, come la tosse, la pertosse, la bronchite e la raucedine. Inoltre, mantengono sani lo stomaco e l’intestino.

      La grande presenza di antiossidanti in questa piccola pianta agevola la lotta ai radicali liberi e aiuta la pelle a mantenersi giovane ed elastica.

      • Antiossidante contro i radicali liberi;

        • rallenta l’invecchiamento della pelle;

          • fitoestrogeno contro i disturbi della menopausa;

            • aiuto contro i problemi circolatori;

              • rimedio contro tosse, pertosse e disturbi dell’apparato respiratorio;

                • aiuto contro il mal di testa e i dolori muscolari;

                  • ricco di vitamine (A, E, C, K, B12);

                    • ricco di sali minerali;

                      • combatte i problemi di stomaco e intestino.

                        Il trifoglio in cucina

                        Il trifoglio viene utilizzato in cucina, all’interno di qualche insalata o come ingrediente per un risotto un po' fuori dal comune. Ottima anche la zuppa di trifoglio.

                        Prestate però attenzione ed evitate di consumare trifoglio trattato chimicamente o inquinato.

                        Suggerimento

                        Per sicurezza è necessario evitare di consumare trifoglio in qualunque modo durante la gravidanza ed è comunque consigliato rivolgersi a un medico prima di includerlo in una cura fai da te.

                        Potrebbero interessarti anche queste varietà