SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI OLTRE € 75

translation missing: it.general.language.dropdown_label

0 Carrello
Aggiunto al Carrello
    Hai prodotti nel carrello
    Hai 1 prodotto nel carrello
      Totale

      Valori nutrizionali dei micro ortaggi di senape bianca

      I micro ortaggi di senape bianca hanno funzioni eupeptiche, ovvero, digestive e che favorisce il senso di appagamento e sazietà. I semi non sono particolarmente calorici e sono ricchi di sali minerali, fosforo, potassio e ricca di vitamine. Hanno un alto contenuto di omega 3, fruttuosi per l'apparato cardiovascolare.

      Senape bianca e salute

      Le sue foglie possono essere utilizzate per creare un infuso naturale per contrastare raffreddori e mal di gola, ideale quindi per i periodi invernali. Se aggiungi alla farina di senape un po’ di limone e due tuorli d'uovo, puoi anche produrre una crema per i capelli miracolosa. La realizzazione di un olio di senape sarebbe perfetto come rimedio contro reumatismi, piuttosto che artriti e dolori muscolari. Sorprendente anche in caso di scottature dove, applicando sulla pelle la salsa fresca, avrai un sollievo immediato. Se unisci la farina all'aceto di mele, potrai ottenere una fantastica maschera anti acne per prenderti cura della tua pelle.

      La senape bianca in cucina

      Attraverso questi semi si può ricavare una farina ideale per creare la salsa, ideale per insaporire i pasti. Consigliata anche se si è attenti alla linea poiché si aggiungono poche calorie ma tanto sapore.

      La senape viene usata per fare sia la semplice salsa di senape (principalmente con farina, acqua e aceto) o la mostarda, questa salsa è molto comune per condire panini, hot dog e patatine fritte. Viene realizzata aggiungendo frutta sciroppata alla farina.
      In generale, la senape, in tutte le sue forme accompagna diversi tipi di carne e patate in tutti i tipi, ossia, arrosto, lesse o fritte. Amata anche per condire le uova sode, raramente vicino a pasti a base di pesce.
      La qualità bianca è meno piccante di quella nera, quindi molto più delicata, per regalare un retrogusto piacevole che può essere apprezzato da tutti.
      Un impiego molto diffuso della senape, soprattutto in passato, è per la conservazione di alimenti e bevande, evitando così l'utilizzo di sale che sarebbe il suo sostituto ma molto più calorico.
      I suoi semi vengono aggiunti anche semplicemente ai piatti per dargli un sapore in più e renderli particolari e gustosi.
      In cucina sono utili anche per finalità non commestibili, molto efficiente per scrostare pentole e padelle, togliere strati unti ed eventuali cattivi odori.

      Suggerimento

      Avere a disposizione questi semi permette di creare personalmente la farina, aggiungendo acqua, aceto e le spezie aromatiche a proprio piacere. Una salsa fresca che si avvicini il più possibile ai propri gusti. Sei tu a decidere se vuoi darle un gusto più delicato o più strong magari aggiungendo un pizzico di peperoncino.

      Potrebbero interessarti anche queste varietà