SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI OLTRE € 75

translation missing: it.general.language.dropdown_label

0 Carrello
Aggiunto al Carrello
    Hai prodotti nel carrello
    Hai 1 prodotto nel carrello
      Totale

      Valori nutrizionali dei micro ortaggi di bieta pink lady

      Ottima fonte di magnesio, potassio, ferro, cromo assimilabile, calcio e zuccheri.
      I micro ortaggi di bieta pink lady contengono vitamine del gruppo B, in particolare B3, B5 B6. Alto apporto di vitamina A, C, J, K e di betacarotene.
      Presenta alte quantità di nitrati disponibili per l'assimilazione rapida, utile per gli sportivi.

      Bieta pink lady e salute

      La bieta pink lady contiene un potente antiossidante (alfa-lipoico), riduce gli zuccheri e aumenta l'effetto dell'insulina, specie per i diabetici. Sono note le proprietà antitumorali e remineralizzanti, importanti per anemici e bambini piccoli. Indicata nel trattamento di pazienti con l'Alzheimer perché migliora la trasmissione nelle reti neuronali.

      • Antiossidante;

      • migliora i disturbi cognitivi;

      • mantiene in salute il sistema circolatorio e migliora i livelli di zuccheri;

      • aiuta a prevenire l'insorgenza del cancro del colon;

      • potente antidepressivo;

      • energizzante;

      • fonte di nitrati ideali per l'attività mitocondriale;

      • contiene triptofano, che aiuta a produrre serotonina;

      • potente effetto anti-infiammatorio generale;

      • riduce il dolore da osteoartrosi;

      • aumenta il senso di sazietà;

      • adatto per diete dimagranti;

      • ottimo per contrastare malattie metaboliche a carico del fegato;

      • il cromo aiuta nel diabete;

      • la presenza di cromo disponibile favorisce la crescita muscolare e riduce la massa grassa;

      • abbatte l'ipertensione (se consumato crudo).

      La bieta rosa in cucina

      Il sapore dei micro ortaggi di bieta pink lady è dolce e terroso, con una sensazione di argilla sui denti, che spesso fa pensare a chi non li conosce di non averli lavati bene. Si prestano ottimamente per essere consumati crudi in insalata, se colti quando sono molto piccoli, oppure cotti in padella con un po' di aglio e un goccio di limone.

      L'ideale per i micro ortaggi di bieta pink lady è l'accompagnamento a carni sapide ed interiora, come il fegato, ma si presta benissimo anche ad essere usata per farcire piadine e crepes, col formaggio. Ottimi per frittate e omelette, sia mescolati all'uovo che come accompagnamento.

      Per chi trova fastidiosa la sensazione terrosa, basta un po' di limone per ridurre l'effetto. È sufficiente farle in padella con uno spicchio d'aglio e dare una strizzatina di limone a caldo per attenuare la sensazione. Le foglioline sono dolci e tenere, molto succose e si adattano anche a guarnire pesce alla griglia e seppie in cui l'argillosità del sapore accompagna benissimo il gusto di mare.

      Suggerimento

      Il gusto leggermente terroso della bieta pink lady è ottimo per accompagnarla a vini strutturati, specie rossi, e birre artigianali, dotate di molto corpo e anche di un buon grado alcolico.

      Potrebbero interessarti anche queste varietà